Iscrizioni

per i Migliori Oli Monocultivar Convenzionali del Mondo

Iscrizione Italia                 € 244,00 x campione   (€ 200,00 + iva 22%)
Iscrizione Altri Paesi       € 200,00 x campione   (versare iva nel proprio paese)

Invio campioni
PARCO TECNOLOGICO PADANO     www.ptp.it
Via Einstein – Loc. Cascina Codazza | 26900 Lodi – Italy
(inviare 3 bott. da 500 cc o meglio 6 bott. da 250 cc)

Scrivere sul pacco MONOCULTIVAR Se si partecipa anche al concorso OLIO GENIALE, fare PACCO UNICO e scrivere sul pacco MONOCULTIVAR + GENIALE (spcificare categoria)

Assaggio
sede Assaggio:  Parco Tecnologico Padano  www.ptp.it
termine invio campioni:        3 FEBBRAIO 2018
assaggio panel test :       16-17 FEBBRAIO 2018         

Premiazione
PARCO TECNOLOGICO PADANO     www.ptp.it
Via Einstein – Loc. Cascina Codazza | 26900 Lodi – Italy
27 APRILE 219

Programma

ore 9:30                WELCOME E RINGRAZIAMENTI
.                              Dr. Andrea Di Lemma, Direttore Amm.vo Parco Tecnologico Padano, LO www.ptp.it
ore 9:10                IL CONCORSO E GLI ASSAGGIATORI MIPAF PANEL
CELLETTI
.                              Dr. Gino Celletti  Capo Panel COI Consiglio Oleicolo Int.le

ore 10:00              STUDI CLINCI: OLIO DELLE OLIVE E PREVENZIONE DEL CANCRO DEL SENO
                             Prof. Paolo Veronesi Direttore Divisione Senologia Istituto Eurpoeo Oncologico – IEO – Milano
ore 11:00              RUOLO DELLA COMUNICAZIONE NELLA PREVENZIONE ONCOLOGICA
                             Dr Paolo Pardini Direttore RAI 3

ore 11:30              SALUTI ISTITUZIONALI AI PRODUTTORI TOP MONDO
.                             
Sara Casanova, Sindaco di Lodi
.                              Selene Pravettoni, Consigliere Regione Lombardia
ore 11:45               PREMIAZIONI 2018: categorie .EXPO convenzionali  .BIO biologici, .DRIP irrigati .                              AUTORITA’
ore 13.20               BANCO D’ASSAGGIO
.                               Assaggiatori Panel, area food-olive oil parings

ore 13.20               MONOCULTIVAROLIVEOIL  PARTY
.                              
piccole proposte di abbinamento a tavola con i monocultivar premiati   

Sarà presente RAI 3
Ingresso libero a tutti
mappa
.

REGOLAMENTO Concorso monocultivaroliveoil.EXPO

Art 1
Questo sito internazionale è l’unico a promuove la cultura e l’impiego gourmet nei ristoranti, negli albergi e presso i clienti privati colti di olio da olive prodotto da 1 sola cultivar dell’Olea Europaea Questo olio può essere definito “Olio Perfetto” poiché la raccolta e la frangitura al giusto momento di invaiatura, riducono se non azzerano: a – la surmaturazione delle olive e quindi la presenza di spezzoni fermentati degli acidi grassi specifici delle olive (a.oleico, linoleico, linolenico) ad opera delle lipasi e quindi l’aumento dell’acidità libera b – la degradazioni dei biofenoli ad opera delle polifenolossidasi con riduzione degli alti livelli di antiossidanti, fondamentali alla salute umana. c – la degradazione delle strutture cellulari con formazione di spezzoni molecolari precursori dei difetti gravi come morchia e avvinato ad opera di cellulasi, emicellulasi e pectinasi d – la formazione di alti livelli di perossidi per l’autossidazione conseguente a comparsa dei fenomeni ossidativi (rancido) ad opera delle perossidasi.
Art. 2
Specifiche tecniche dell’assaggio: Il fruttato è considerato il plus più importante e viene valutato fino al massimo di 10. Le valutazioni di fruttati diversi come: “leggero”, “medio”, “intenso” per le monocultivar non sono considerati Il piccante è considerato un plus e viene valutato fino al massimo di 10 L’ amaro è considerato un plus e viene valutato fino al massimo di 10 L’ amaro è considerato un grave difetto se proveniente da lignani Gli oli da olive difettati sono esclusi. Gli oli da olive aromatizzati sono esclusi.
Art 3
Le regole di valutazione sono fissate dal CE 640/08, in cui però i parametri di accesso sono stati elevati, vedi art 4, proprio in considerazione delle alte aspettative qualitative che un olio monocultivar può garantire. La valutazione avverrà con il metodo “doppio cieco”. Il “doppio cieco” elimina ogni possibilità che Capo Panel e Assaggiatore risconoscano il campione. Il Panel è costituito da: 1 Capo Panel e 8-12 Assaggiatori del Ministero delle Politiche Agricole. Il software è stato perfezionato da monocultivaroliveoil.com per la valutazione anche dei profumi degli oli monocultivar.
Art 4
Ciascun campione deve essere inviato al concorso in 3 bottiglie da 500 ml o 6 da 250 cc. L’ Organizzazione declina ogni responsabilità per l’eventuale arrivo in ritardo dei campioni rispetto alla data stabilita, per la loro perdita totale o parziale durante il trasporto, per eventuali alterazioni chimico – fisiche e organolettiche per cause termiche, meccaniche o altro, verificatesi durante il trasporto. Le spese di spedizione fino alla destinazione sono a completo carico e responsabilità delle aziende partecipanti. Sarà cura dell’Organizzazione conservare i campioni in modo adeguato in modo da assicurarne l’integrità.
Art 5 Premi
I premi sono designati dal Panel:
PREMI (targhe in lamine d’oro) Panel Test
BEST_OF_THE_WORLD_2018 > 9,7
BEST_SCENT_OF_THE_YEAR_2018 > 9,7
TOP_GOLD_2018 < 9,7 > 9,5
GOLD < 9,5 > 8,5
INNOVATION_OF_THE_YEAR_2018 > 8,0
BEST_PACKAGING-2018 > 8,0
DINASTY_OF_THE_YEAR_2018 > 8,0

Il premio BEST_OF_THE_WORLD verrà conferito agli oli monocultivar con madiana massima. Il premio BEST_SCENT_OF_THE_YEAR viene conferito agli oli monocultivar con mediana > 9,7.
Il premio TOP_GOLD viene conferito a tutti gli oli monocultivar con mediana < 9,7 > 9,5.
Il premio GOLD viene conferito a tutti gli oli monocultivar con mediana < 9,5 > 8,5.
Il premio INNOVATION_OF_THE_YEAR viene conferito alle aziende che hanno operato importanti investimenti tecnologici e/o strategie di marketing al proprio interno, sui mercati nazionali / internazionali con mediana > 8,0.
ll premio BEST_PACKAGING_OF_THE_YEAR viene conferito alla confezione che contribuisce a migliorare l’immagine del prodotto “olio” sul mercato al fine di invogliarne il consumo attraverso la forma, i colori, i contenuti veritieri dell’etichetta, la capacità di comunicare, l’ergonometria, la facilità d’uso del prodotto e la sua conservazione nel tempo con mediana > 8,0.
Il premio DINASTY_OF_THE_YEAR viene conferito alle aziende che hanno attuato nel tempo un importante impegno aziendale a favore della promozione dell’olio monocultivar con tutti i propri responsabili aziendali con mediana > 8,0.
Art. 6
La proclamazione dei vincitori e l’eventuale luogo di consegna dei premi sarà comunicata via email. I Produttori premiati avranno diritto a menzionare il riconoscimento conseguito sulle confezioni delle loro produzioni, specificando sempre la campagna olearia di riferimento.
Art. 7
Costi invio premio a carico del vincitore. L’Organizzazione non risponde per eventuali ritardi o smarrimenti dei premi
Art. 8
L’Organizzazione si riserva il diritto di modificare il presente Regolamento in qualsiasi momento ove ciò si rendesse necessario.
Art. 9
Le quote dei campioni iscritti, ma non pervenuti al concorso per qualisasi motivo, non verranno restituite. Il concorso non contrae nessun obbligo e nessuna prestazione professionale con il produttore che invia il campione, proprio ed in virtù della sua indipenza di giudizio. L’iscrizione del campione al concorso attiva immediatamente l’organizzazione per la sua accettazione fisica, schedatura, mascheratura per il doppio cieco e valutazione computerizzata con i relativi costi, di conseguenza il suo mancato arrivo al concorso nei termini prescritti non annula alcun  costo organizzativo.

per i Migliori Oli Monocultivar Biologici del Mondo

Iscrizione Italia                € 244,00 x campione   (€ 200,00 + iva 22%)   
Iscrizione Altri Paesi      € 200,00 x campione   (versare iva nel proprio paese)

Invio campioni
PARCO TECNOLOGICO PADANO     www.ptp.it
Via Einstein – Loc. Cascina Codazza | 26900 Lodi – Italy
(inviare 3 bott. da 500 cc o meglio 6 bott. da 250 cc)
Scrivere sul pacco MONOCULTIVAR BIO
Se si partecipa anche al concorso OLIO GENIALE, fare PACCO UNICO e scrivere sul pacco MONOCULTIVAR BIO + GENIALE (specificare categoria) 

Assaggio
sede Assaggio:  Parco Tecnologico Padano  www.ptp.it
termine invio campioni:        3 FEBBRAIO 2018
assaggio panel test :       16-17 FEBBRAIO 2018         

Premiazione

PARCO TECNOLOGICO PADANO     www.ptp.it
Via Einstein – Loc. Cascina Codazza | 26900 Lodi – Italy
27 APRILE 219

Programma
ore 9:30                WELCOME E RINGRAZIAMENTI
.                            
Dr. Andrea Di Lemma, Direttore Amm.vo Parco Tecnologico Padano, LO www.ptp.it
ore 9:10                IL CONCORSO E GLI ASSAGGIATORI MIPAF PANEL CELLETTI:
.                               Dr. Gino Celletti  Capo Panel COI Consiglio Oleicolo Int.le
ore 10:00              STUDI CLINCI: OLIO DELLE OLIVE E PREVENZIONE DEL CANCRO DEL SENO
                                Prof. Paolo Veronesi Direttore Divisione Senologia Istituto Eurpoeo Oncologico – IEO – Milano
ore 11:00               RUOLO DELLA COMUNICAZIONE NELLA PREVENZIONE ONCOLOGICA
.                               Dr Paolo Pardini Direttore RAI 3
ore 11:30               SALUTI ISTITUZIONALI AI PRODUTTORI TOP MONDO
.                               Sara Casanova, Sindaco di Lodi
.                               Selene Pravettoni, Consigliere Regione Lombardia
ore 11:45               PREMIAZIONI 2018: categorie .EXPO convenzionali  .BIO biologici, .DRIP irrigati
.                               AUTORITA’
ore 13.20               BANCO D’ASSAGGIO: Assaggiatori Panel, area food-olive oil parings
ore 13.20               MONOCULTIVAROLIVEOIL  PARTY:
.                               piccole proposte di abbinamento a tavola con i monocultivar premiati

Sarà presente RAI 3
Ingresso libero a tutti
mappa

.
REGOLAMENTO Concorso monocultivaroliveoil.BIO
Art 1
Per partecipare a questa sezione del concorso occorre allegare  il certificato di Azienda controllata ed il certificato di Prodotto biologico (Reg. CEE 2092/91) Questo sito internazionale è l’unico a promuove la cultura e l’impiego gourmet nei ristoranti, negli albergi e presso i clienti privati colti di olio da olive prodotto da 1 sola cultivar dell’Olea Europaea privenienti da cultivazione biologiche. Questo olio può essere definito “Olio Perfetto” poiché la raccolta e la frangitura al giusto momento di invaiatura, riducono se non azzerano: a – la surmaturazione delle olive e quindi la presenza di spezzoni fermentati degli acidi grassi specifici delle olive (a.oleico, linoleico, linolenico) ad opera delle lipasi e quindi l’aumento dell’acidità libera b – la degradazioni dei biofenoli ad opera delle polifenolossidasi con riduzione degli alti livelli di antiossidanti, fondamentali alla salute umana. c – la degradazione delle strutture cellulari con formazione di spezzoni molecolari precursori dei difetti gravi come morchia e avvinato ad opera di cellulasi, emicellulasi e pectinasi d – la formazione di alti livelli di perossidi per l’autossidazione conseguente a comparsa dei fenomeni ossidativi (rancido) ad opera delle perossidasi.
Art. 2
Specifiche tecniche dell’assaggio: Il fruttato è considerato il plus più importante e viene valutato fino al massimo di 10. Le valutazioni di fruttati diversi come: “leggero”, “medio”, “intenso” per le monocultivar non sono considerati Il piccante è considerato un plus e viene valutato fino al massimo di 10. L’ amaro è considerato un plus e viene valutato fino al massimo di 10 L’ amaro è considerato un grave difetto se proveniente da lignani Gli oli da olive difettati sono esclusi. Gli oli da olive aromatizzati sono esclusi.
Art 3
Le regole di valutazione sono fissate dal CE 640/08, in cui però i parametri di accesso sono stati elevati, vedi art 4, proprio in considerazione delle alte aspettative qualitative che un olio monocultivar può garantire. La valutazione avverrà con il metodo “doppio cieco”. Il “doppio cieco” elimina ogni possibilità che Capo Panel e Assaggiatore risconoscano il campione. Il Panel è costituito da: 1 Capo Panel e 8-12 Assaggiatori del Ministero delle Politiche Agricole. Il software è stato perfezionato da monocultivaroliveoil.com per la valutazione anche dei profumi degli oli monocultivar.
Art 4
Ciascun campione deve essere inviato al concorso in 3 bottiglie da 500 ml o 6 da 250 cc. L’ Organizzazione declina ogni responsabilità per l’eventuale arrivo in ritardo dei campioni rispetto alla data stabilita, per la loro perdita totale o parziale durante il trasporto, per eventuali alterazioni chimico – fisiche e organolettiche per cause termiche, meccaniche o altro, verificatesi durante il trasporto. Le spese di spedizione fino alla destinazione sono a completo carico e responsabilità delle aziende partecipanti. Sarà cura dell’Organizzazione conservare i campioni in modo adeguato in modo da assicurarne l’integrità.
Art 5
Premi
I premi sono designati dal Panel:

PREMI (targhe in lamine d’oro) Panel Test
BEST_ORGANIC_OF_THE_WORLD_2018 > 9,7
BEST_ORGANIC_SCENT_OF_THE_YEAR_2018 > 9,7
TOP_ ORGANIC_GOLD_2018 < 9,7 > 9,5
ORGANIC_GOLD_2018 <9,5 > 8,5
INNOVATION_OF_THE_YEAR_IN_ORGANICS-20187 > 8,0
BEST_PACKAGING_IN_ORGANICS_2018 > 8,0
DINASTY_OF_THE_YEAR_IN_ORGANICS-2018 > 8,0

Il premio BEST_ORGANIC_OF_THE_WORLD verrà conferito agli oli monocultivar con madiana massima.
Il premio BEST_ORGANIC_SCENT_OF_THE_YEAR viene conferito agli oli monocultivar con mediana > 9,7.
Il premio TOP_ORGANIC_GOLD viene conferito a tutti gli oli monocultivar con mediana < 9,7 > 9,5.
Il premio ORGANIC_GOLD viene conferito a tutti gli oli monocultivar con mediana < 9,5 > 8,5.
Il premio INNOVATION_OF_THE_YEAR_IN_ORGANICS viene conferito alle aziende che hanno operato importanti investimenti tecnologici e/o strategie di marketing al proprio interno, sui mercati nazionali / internazionali con mediana > 8,0.
ll premio BEST_PACKAGING_IN_ORGANICS viene conferito alla confezione che contribuisce a migliorare l’immagine del prodotto “olio” sul mercato al fine di invogliarne il consumo attraverso la forma, i colori, i contenuti veritieri dell’etichetta, la capacità di comunicare, l’ergonometria, la facilità d’uso del prodotto e la sua conservazione nel tempo con mediana >8,0.
Il premio DINASTY_OF_THE_YEAR_IN_ORGANICS viene conferito alle aziende che hanno attuato nel tempo un importante impegno aziendale a favore della promozione dell’olio monocultivar con tutti i propri responsabili aziendali con mediana > 8,0.
Art. 6
La proclamazione dei vincitori e l’eventuale luogo di consegna dei premi sarà comunicata via email. I Produttori premiati avranno diritto a menzionare il riconoscimento conseguito sulle confezioni delle loro produzioni, specificando sempre la campagna olearia di riferimento.
Art. 7
Costi invio premio a carico del vincitore. L’Organizzazione non risponde per eventuali ritardi o smarrimenti dei premi
Art. 8
L’Organizzazione si riserva il diritto di modificare il presente Regolamento in qualsiasi momento ove ciò si rendesse necessario.
Art. 9
Le quote dei campioni iscritti, ma non pervenuti al concorso per qualisasi motivo, non verranno restituite.
Il concorso non contrae nessun obbligo e nessuna prestazione professionale con il produttore che invia il campione, proprio ed in virtù della sua indipenza di giudizio. L’iscrizione del campione al concorso attiva immediatamente l’organizzazione per la sua accettazione fisica, schedatura, mascheratura per il doppio cieco e valutazione computerizzata con i relativi costi, di conseguenza il suo mancato arrivo al concorso nei termini prescritti non annula alcun  costo organizzativo.

per i Migliori Oli Monocultivar da Irrigazione e Subirrigazione a Goccia

Iscrizione Italia                € 244,00 x campione   (€ 200,00 + iva 22%)   
Iscrizione Altri Paesi      € 200,00 x campione   (versare iva nel proprio paese)


Invio campioni
PARCO TECNOLOGICO PADANO     www.ptp.it
Via Einstein – Loc. Cascina Codazza | 26900 Lodi – Italy
(inviare 3 bott. da 500 cc o meglio 6 bott. da 250 cc)
Scrivere sul pacco MONOCULTIVAR DRIP
Se si partecipa anche al concorso OLIO GENIALE, fare PACCO UNICO e scrivere sul pacco MONOCULTIVAR DRIP + GENIALE (specificare categoria)

Assaggio
sede Assaggio:  Parco Tecnologico Padano  www.ptp.it
termine invio campioni:        3 FEBBRAIO 2018
assaggio panel test :       16-17 FEBBRAIO 2018         

Premiazione

PARCO TECNOLOGICO PADANO     www.ptp.it
Via Einstein – Loc. Cascina Codazza | 26900 Lodi – Italy
27 APRILE 219

Programma
ore 9:30                WELCOME E RINGRAZIAMENTI
.                            
Dr. Andrea Di Lemma, Direttore Amm.vo Parco Tecnologico Padano, LO www.ptp.it
ore 9:10                IL CONCORSO E GLI ASSAGGIATORI MIPAF PANEL CELLETTI:
.                               Dr. Gino Celletti  Capo Panel COI Consiglio Oleicolo Int.le
ore 10:00              STUDI CLINCI: OLIO DELLE OLIVE E PREVENZIONE DEL CANCRO DEL SENO
                                Prof. Paolo Veronesi Direttore Divisione Senologia Istituto Eurpoeo Oncologico – IEO – Milano
ore 11:00               RUOLO DELLA COMUNICAZIONE NELLA PREVENZIONE ONCOLOGICA
.                               Dr Paolo Pardini Direttore RAI 3
ore 11:30               SALUTI ISTITUZIONALI AI PRODUTTORI TOP MONDO
.                               Sara Casanova, Sindaco di Lodi
.                               Selene Pravettoni, Consigliere Regione Lombardia
ore 11:45               PREMIAZIONI 2018: categorie .EXPO convenzionali  .BIO biologici, .DRIP irrigati
.                               AUTORITA’
ore 13.20               BANCO D’ASSAGGIO: Assaggiatori Panel, area food-olive oil parings
ore 13.20               MONOCULTIVAROLIVEOIL  PARTY:
.                               piccole proposte di abbinamento a tavola con i monocultivar premiati

Sarà presente RAI 3
Ingresso libero a tutti
mappa

.

REGOLAMENTO Concorso monocultivaroliveoil.DRIP IRRIGATION
Art 1
Questo concorso viene istituito per esporre all’opinione pubblica i grandi vantaggi qualitativi per il Consumatore ed ecologici per il Pianeta, degli oli monocultivar provenienti da oliveti con irrigazione a goccia (Drip Irriagation) e meglio ancora se con subirrigazione a goccia (SDI Subsurface Drip Irrigation) La loro iniziale propagaziane ha messo in evidenza aspetti fondamentali ed imprescindibili per il Pianeta:

1- grande qualità dell’olio all’assaggio tecnico
2- profumi molto graditi dal Consumatore
3- aumento delle rese qualitative / ha
4- riduzione drastica dell’uso di acqua
5- riduzione di energia totale
4- riduzione dell’inquinamento del Pianeta
Riteniamo quindi che questa categoria di oli (Drip e SDI Subsurface Drip Irrigated monocultivar) debba ricevere la giusta evidenza per gli inequivocabili vantaggi tecnici mostrati e che, proprio per i benefici sostanziali al Pianeta, vada promosso al Consumatore. Documentazione Per partecipare a questo concorso occorre:
1 – essersi iscritti ad uno dei 2 concorsi precedenti per uniformare e confrontare la valutazione sensoriale del panel agli oli “no-drip”.
2
– allegare video o immagini (.jpg . png)
dell’oliveto che evidenzino il sistema di irrigazione a goccia impiantato (Drip o SDI con ala gocciolante superficiale o interrata), sia esso convenzionale che a conduzione biologica. Al momento il concorso non fa differenza tra colture convenzionali o biologiche.
Art.2, art 3, art.4, art.6,art.7,art.8,art.9
Le regole del concorso restano le stesse dei 2 precedenti concorsi.

Art 5
Premi I premi  vengono designati dal Panel e sono:
PREMI  (targhe in lamine d’oro) Panel Test
WORLD_AWARD_2018_DRIP_IRRIGATION > 9,7
BEST_SENSORY_20187_DRIP_IRRIGATION < 9,7 >8,5
BEST_PACKAGING_ 20187_DRIP_IRRIGATION > 8,0
DINASTY_2018_DRIP_IRRIGATION > 8,0

Il premio WORLD_AWARD_DRIP_IRRIGATION  viene conferito a tutti gli oli “drip irrigated” con mediana > a 9,5
Il premio BEST_SENSORY_DRIP_IRRIGATION  viene conferito a tutti gli oli “drip irrigated” con mediana <9,5 e >8,5.
ll premio BEST_PACKAGING_DRIP_IRRIGATION  viene conferito alla confezione che contribuisce a comunicare al mercato, con immagini, forma, colori e frasi, il rispetto per il clima con mediana almeno >8,0.
Il premio DINASTY_DRIP_IRRIGATION  viene conferito alle aziende che si sono adoperate con investimenti importati ad attuare il risparmio del consumo di acqua ed energetico, aumentando contemporaneamente la qualità del prodotto, il gradimento dei propri oli monocultvar sul cliente e la produzione/ha, nell’ equilibrio naturale biodinamico del suolo, con mediana almeno >8,0.